Blog

web-hosting

 

Spesso quando si decide di aprire un sito web bisogna considerare tantissimi aspetti a partire, ad esempio, dal tipo di grafica da utilizzare, organizzare la struttura, cercando di rendere il tutto decisamente friendly per gli utenti che lo visioneranno, ma non solo, sarà fondamentale anche scegliere il nome dominio più appropriato, passare in rassegna i vari servizi Web Hosting per vedere quale sarà quello che maggiormente si avvicina alle nostre esigenze e capire se sarà meglio puntare su un hosting condiviso, oppure no.

La scelta non può certamente essere fatta così su due piedi, ma bisognerà sicuramente considerare in primis alcuni aspetti che infondo sono fondamentali, come ad esempio:

  • Scegliere che tipo di sito vogliamo realizzare (per una piccola impresa, una grande società o se siete semplicemente interessati ad avere un sito web personale)  senza lasciare prorprio nulla al caso, perchè ogni piccolo dettaglio sarà fondamentale.
  • Conoscere le differenze tra un Web Hosting condiviso, un VPS o ancora un Server dedicato.
  • Le visite che si vuole ottenere, quindi sarà opportuno documentarsi e  studiare, cercando di capire quante visite si potrebbero ricevere in un certo lasso di tempo.
  • Un’altra cosa importante è sicuramente il budget a disposizione.
  • Cercare opinioni sui vari servizi Hosting, prima di effettuare un acquisto provate a vedere se in rete c’è qualcuno che ha avuto esperienze con il fornitore prescelto. In questo caso spesso sono molto utili gli articoli scritti da singoli utenti che hanno effettivamente provato un servizio. Navigate anche tra i Social Network Facebook, Twitter o su FriendFeed cercando  l’account del fornitore  per vedere se qualche utente ha pubblicato alcuni commenti negativi o positivi in merito.
  • Chiedere informazioni al fornitore prima di acquistare, se qualcosa non vi è chiara o se volete essere sicuri che lo Spazio Web disponga delle caratteristiche scrivete una mail.

Esaminate inoltre se sono previsti altri servizi aggiuntivi come:

  •     Servizio di backup dei dati;
  •     Uptime garantito (cerca un uptime minimo di 99,5% – 99% è troppo basso per un web hosting provider che sostiene di essere affidabile);
  •     Larghezza di banda mensile (assicurati che la larghezza di banda supportata soddisfi le tue necessità);
  •     Il tipo di pannello di controllo a disposizione;
  •     Supporto PHP, Perl e MySQL;
  •     Pagamenti mensili e non annuali anticipati (puoi considerare di pagare un hosting provider in anticipo per un piano annuale solo dopo averlo testato a lungo);
  •     La clausola “soddisfatti o rimborati” (se il servizio non vi soddisfa dopo un periodo di prova iniziale);
  •     Strumenti di analisi del file di log;
  •     Una sezione di aiuto nella quale è semplice trovare la soluzione alle problematiche più comuni;
  •     Assistenza 24 ore su 24 oppure durante l’orario di ufficio;
  •     La possibilità di effettuare upgrade o downgrade del proprio piano se vi servono maggiori o minori risorse;

 

Dopo aver risposto a queste domande e fatto le dovute ricerche capirete se la scelta giusta per voi consiste in un Hosting condiviso oppure se è preferibile optare per altre tipologie di servizi.

 

Ma cerchiamo di rispondere anche ad aclune domande:

google

Cos’è un web hosting condiviso?

In una soluzione di web hosting condiviso  tutti siti internet dei clienti vengono ospitati su uno stesso server e, di conseguenza, condividono le stesse risorse. Ogni cliente ha, entro certi limiti, un quantitativo dedicato di caratteristiche come lo spazio su disco, il traffico, la larghezza di banda o il numero di accessi email disponibili, mentre la potenza del server e le sue risorse come la RAM e la CPU vengono condivise con tutti i clienti.

Noi de IlTuoSpapazioWeb facciamo in modo che il server abbia la giusta capacità per soddisfare tutte le esigenze quotidiane di tutti i siti web, garantendo, inoltre, che le richieste di risorse siano soddisfatte anche durante le ore di punta.

Abbiamo redatto questa policy per delineare ciò che noi consideriamo un eccessivo utilizzo di risorse del server  ed anche per escludere determinati tipi di contenuti ed eliminare le bad practices che quasi sempre causano l’eccessivo uso delle risorse.

La maggior parte dei siti web non si avvicina  a questi limiti e quindi non sfrutta tutte le capacità di un server, ma solo una piccola parte. La scelta di un hosting condiviso per la pubblicazione di un sito web può essere considerata una delle scelete più convenienti.

Quali sono i vantaggi dell’hosting condiviso?

L’hosting condiviso è l’ideale per coloro che desiderano un approccio più semplice alla manutenzione ed amministrazione del proprio spazio web. Non necessita di manutenzione: i server condivisi hanno già pre-installato tutto il software che serve e vengono regolarmente aggiornati dal provider quindi non dovrete preoccuparvi della loro gestione. Inoltre tutti i servizi di hosting offrono un pannello di controllo che rendono l’impostazione e la pubblicazione del vostro sito web facili ed intuitive. Noi de IlTuoSpazioWeb abbiamo scelto cPanel come pannello di controllo (nella nostra home page è possibile provare il demo).

Il cPanel è dotato di una interfaccia grafica gradevole e funzionale che ti guiderà passo per passo nella gestione del tuo spazio web, le funzioni sono innumerevoli e se vuoi scoprirle tutte leggi: cPanel il pannello di controllo n° 1 al mondo.

Il vantaggio più significativo per i clienti che stanno muovendo i primi passi è la convenienza. Senza l’hosting condiviso ogni cliente dovrebbe affrontare da solo costi sproporzionati. Con la scelta di un hosting condiviso il costo viene suddiviso favorendo coloro che per il proprio sito hanno bisogno di una esigua quantità di risorse.

E’ consigliato iniziare a sottoscrivere  un piano base ed effettuare gli upgrade ai piani superiori solo occorrono  maggiori risorse  per sostenere il vostro sito, pagando così solo ciò che si stà realmente utilizzando.

Qual è la differenza tra un web hosting condiviso e un VPS?

La tecnologia Virtual Private Server (VPS) si basa, essenzialmente, su più ambienti server isolati su un unico server fisico. Abbiamo, invece, un hosting condiviso o spazio web condiviso (shared hosting) quando si hanno più utenti che risiedono su un unico server e che condividono le risorse dello stesso ed il medesimo sistema operativo.

Il mondo del Web Hosting  è un argomento molto vasto, uno di quelli che non sta dentro un libro tascabile.

Quello che ci siamo detti è solo un accenno, giusto qualche buon consiglio per indirizzarvi nella direzione corretta. Ogni punto necessità di approfondimenti, ricordati che Roma non è stata costruita in un giorno.

 

I commenti sono chiusi.

Top