Blog

In questo articolo descriveremo il processo più semplice per trasferire il vostro shop realizzato con Magento su un’altro Web Hosting.
Come per qualsiasi procedura delicata, ad esempio gli aggiornamenti o l’ installazione/aggiornamenti dei moduli occorre, prima di tutto,  fare un backup completo del sito.

Prima di iniziare il trasferimento del sito, consigliamo accertarsi che il nuovo servizio di Web Hosting soddisfi i requisiti di sistema di Magento, riportati di seguito:

Supported Operating Systems:

  • Linux x86, x86-64

Supported Web Servers:

  •  Apache 1.3.x
  •  Apache 2.0.x
  •  Apache 2.2.x
  • Nginx (starting from Magento 1.7 Community and 1.12 Enterprise versions)

Supported Browsers:

  • Microsoft Internet Explorer 7 and above
  • Mozilla Firefox 3.5 and above
  • Apple Safari 5 and above on Mac only
  • Google Chrome 7 and above
  • Adobe Flash browser plug-in should be installed

PHP Compatibility:

  • 5.2.13 – 5.3.24
  • Required extensions:

            PDO_MySQL 
            simplexml 
            mcrypt   
            hash     
            GD     
            DOM     
            iconv   
            curl   
            SOAP (if Webservices API is to be used)

  • Safe_mode off
  • Memory_limit no less than 256Mb (preferably 512)

MySQL:

  • EE 1.13.0.0 or later: MySQL 5.0.2 or newer
  • EE 1.12.0.2 or earlier: MySQL 4.1.20 or newer
  • CE (all versions): MySQL 4.1.20 or newer

Redis NoSQL (optional for CE 1.8 and later, EE 1.13 and later)

  • redis-server version 2.6.9 or later (required to use Redis with Magento)
  • Redis PHP extension version 2.2.3 or later (optional to use Redis with Magento)

SSL:

  • If HTTPS is used to work in the admin, SSL certificate should be valid. Self-signed SSL certificates are not supported

Server – hosting – setup:

  • Ability to run scheduled jobs (crontab) with PHP 5
  • Ability to override options in .htaccess files

Per provare la compatibilità 

Scaricate il file Zip magento check dal sito: www.magentocommerce.com e salvatelo sul vostro desktop.

In FTP caricate il file magento-check.php nella directory del nuovo server.

Ora dal browser provate a navigare sulla pagina : http://www.mionuovosito.it/magento-check.php

Quando avete verificato che il nuovo spazio web possiede tutte le caratteristiche previste da Magento, è possibile proseguire con i seguenti passaggi:

Passaggio 1

Come prima azione è necessario eseguire il backup del vostro shop online utilizzando la funzione Esporta all’interno di PhpMyAdmin.
Esporta

Si fa presente che molti utenti hanno riscontrato difficoltà nell’import, utilizzando il backup effettuato dall’interfaccia amministrativa di Magento.

Passaggio 2

Tramite l’accesso FTP entrate nella directory del vostro (vecchio web hosting) dove risiede Magento e copiate tutto in locale.
Attenzione: E’ possibile escludere le cartelle:

var/cache;
var/session;

Passaggio 3

Create un nuovo Database nel vostro nuovo spazio web ed importate il backup del Database precedentemente effettuato (Passaggio 1).
Quando l’import è completato cercate la Tabella:

  • core_config_data

e assicuratevi che la riga dove compare:

web/unsecure/base_url
web/secure/base_url

abbia nella colonna value il nome del dominio http://www.mionuovosito.it/*

* Controllate che ci sia “/” infondo al percorso.

 Passaggio 4

Se avete cambiato le impostazioni al vostro nuovo Database (Nome Database, Utenza e Password).
Entrate nella cartella:

“app/etc/local.xml”

del backup di Magento, scaricato precedentemente in locale (Passaggio 2), modificate quindi i parametri di connessione al nuovo DataBase:

<connection>
<host><![CDATA[localhost]]></host>
<username><![CDATA[utenza]]></username>
<password><![CDATA[nuova password]]></password>
<dbname><![CDATA[Nome Database]]></dbname>
<initStatements><![CDATA[SET NAMES utf8]]></initStatements>
<model><![CDATA[mysql4]]></model>
<type><![CDATA[pdo_mysql]]></type>
<pdoType><![CDATA[]]></pdoType>
<active>1</active>
</connection>

Tramite il vostro client FTP potete collegarvi al nuovo spazio web e ricaricare il file local.xml.
Importante: Eliminate il contenuto delle cartelle:

var/cache 
var/session

Le cartelle var/cache e var/session verranno ricreate da Magento nel nuovo server.

Completato il trasferimento dei file, assicuratevi che tutte la cartelle nel nuovo server abbiano i permessi giusti, a tal fine è possibile scaricare Magento Cleanup Tool (salvatelo sul vostro desktop).
In FTP caricate il file magento-cleanup.php nella directory del nuovo server.

 Arrivati a questo passaggio, dal browser provate a navigare sulla pagina : http://www.mionuovosito.it/magento-cleanup.php.

Se, navigando in questa pagina, trovate cartelle con permessi diversi da quelli indicati dovete provvedere a modificarli tramite l’FTP.

Se avete seguito correttamente i passaggi avrete completato il trasferimento di Magento verso il nuovo Web Hosting.

Problemi e soluzioni.

Se il vostro Database è troppo grande probabilmente l’import andrà in Time outcontattate l’assistenza del vostro nuovo fornitore di Hosting e chiedete loro l’import del Database.

Durante il trasferimento di Magento un problema molto ricorrente è quello del file .htaccess che non viene copiato, perchè, essendo un file di sistema, generalmente non è visibile, a meno che non abilitiate la visualizzazione dei file nascosti del vostro client FTP.

Se provate a raggiungere le pagine statiche o l’interfaccia amministrativa, come ad esempio: http://www.mionuovosito.it/admin, troverete la sorpresa del’errore  500 Internal Server ErrorOccorrerà quindi ricreare/riconfigurare il file .htaccess nel nuovo spazio web.

Per risolvere ciò, scaricate la versione di Magento identica a quella utilizzata nel vostro sito.

Trasfertite:

.htaccess
.htaccess.sample

Tramite il vostro programma client FTP.

Entrate nel vostro pannello di amministrazione:  http://www.mionuovosito.it/admin ed abilitate il Rewrite_URL in:

Sistema —> Configurazione —> Web.
Nota: Se già abilitato.. disabilitatelo e riabilitatelo.

I commenti sono chiusi.

Ultime News

Addio Whois

Il protocollo Whois, che, grazie a un apposito database consente di individuare il titolare di un dominio o un indirizzo IP, i dati relativi al registrar e la data di scadenza del …

Top